UN PERCORSO DI ARTE E IMMAGINE (7). Il volto femminile

image

Contenuti: il volto nell’arte (accenni al cubismo, all’espressionismo, al classicismo ecc.), l’immagine femminile nell’arte dai primi affreschi all’epoca contemporanea.

Attività: percorso di osservazione, scoperta e sperimentazione artistica sul volto. Preparazione elaborato grafico per la festa della mamma “Il volto di mia madre”.

Materiali e strumenti: LIM, schemi, matite e colori.

Collegamenti interdisciplinari: italiano (il testo descrittivo e uso degli aggettivi qualificativi).

Obiettivi di apprendimento e competenze attese: conoscere le caratteristiche principali dei movimenti pittorici attraverso l’osservazione di alcune opere d’arte a partire dai primi affreschi alla pittura contemporanea; saper riconoscere gli elementi che caratterizzano un’immagine e leggerne i contenuti; fruire dell’opera d’arte; esprimere opinioni, pareri, sentimenti e emozioni attraverso la fruizione di un’opera d’arte; superare gli stereotipi visivi e sviluppare creatività e pensiero divergente; rappresentare il volto femminile traendo spunto da alcune opere pittoriche; riflettere sulla realtà e formulare delle ipotesi.

L’idea è nata da una serie di necessità: parlare della figura femminile nella società moderna – soprattutto in riferimento ai problemi legati allo studio di genere; combattere gli stereotipi di genere; creare un percorso di educazione all’immagine da sviluppare durante tutto l’anno scolastico che si concludesse con un lavoro individuale da donare per la ricorrenza della festa dalla mamma; imparare a sfruttare le opere d’arte per creare percorsi creativi e stimolare il pensiero divergente. Il punto di partenza per affrontare il percorso è basato su due domande chiave: quanti volti abbiamo e quanti modi esistono per rappresentare un volto?

La possibilità di utilizzare la LIM rende sicuramente l’attività più stimolante e coinvolgente. Infatti l’osservazione delle immagini proposte e dei giochi interattivi facilitano la fruizione delle opere d’arte.

Il progetto, che si è sviluppato in tre settimane ha riguardato le seguenti fasi organizzate in giornate differenti:

Prima fase: il testo descrittivo (percorso durato diverse lezioni durante l’ora di italiano);

Seconda fase: lezione introduttiva alla LIM sul volto femminile nella storia dell’arte e sperimentazioni su carta e matita (laboratorio effettuato in una giornata di 4 ore di lezione, durante le ore di arte e immagine, che ha visto anche  il coinvolgimento di un piccolo gruppo di genitori);

Terza fase: produzione dell’elaborato da regalare alle mamme (due ore durante arte e immagine).

Il percorso è stato poi sviluppato e ampliato durante la mia partecipazione al progetto “Scuola Digitale Sardegna” sull’utilizzo delle L.I.M.-livello AVANZATO,  per il quale ho prodotto sceneggiatura dettagliata sulla costruzione della lezione LIM con il software Oliboard DualPen 4.0.

Ecco tutti i dettagli sulla costruzione della lezione, i percorsi attivati, gli strumenti utilizzati e come interagire con gli alunni.   IL VOLTO

Opere d’arte visionate:

Ritratto femminile (particolare affresco fine secolo IV a.C.)

Ritratti di giovani uomini e donne (affreschi IV sec. a.C.)

Duccio di Buoninsegna, Sant’Agnese (particolare della “Maestà”), 1308-11

Il volto in Giovanni Bellini, seconda metà del ‘400.

Sandro Botticelli, La primavera (particolare), 1478-80

Sandro Botticelli, La nascita di Venere (particolare), 1485 c.a.

Leonardo da Vinci, Gioconda, 1503-6*

Raffaello, Madonne varie, primi del ‘500

Caravaggio, Giuditta e Oloferne (particolare), 1598-98

Jean-Honoré Fragonard, La lettrice, 1776*

Francisco Goya, Maja vestida, 1800*

Auguste-Dominique Ingres, Ritratto di Madame Moitessier, 1851, Ritratto della contessa d’haussonville, 1845

Eduard Manet, Il bar delle Folies-Bergère, 1881-82*

Pierre-Auguste Renoir, Il palco, 1874 – Ritratto di Irene Cahen d’Anvers, 1880.

VanGogh: La mousmé in poltrona, 1888 – Ritratto di Adeline Ravoux, 1890

Paul Cézanne, Donna con caffettiera, 1890-95*

Odilon Redon, Gli occhi chiusi, 1890*

Edvard Munch, Il grido, 1893*

Henri Matisse, Donna con cappello, 1905*

Egon Schile, Donna accovacciata con gamba sinistra piegata, 1917*

Gustav Klimt: Ritratto di Emilie Floge, 1902 – Water Serpent I, 1904-7 – Ritratto di Mada Primavesi, 1913 – The Lady with Hat anche Feather Boa, 1909 –

Pablo Picasso: Ritratto di Marie-Théreèse Walter, 1937 –

Mirò: Ritratto II, 1938 – Donna e uccelli, 1968

Salvator Dalì, Il sonno, 1937*

Amedeo Modigliani, Ritratto di Jeanne Hebuterne, 1922

Handy Warhol, Marylin, 1964

Roy Lichtenstein, varie.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...