Inquinamento e salute: idee per una ricerca creativa

E arriva anche il tempo della famosa ricerca da fare a casa: mia figlia, terza elementare, ieri alle prese con una ricerca assegnatale due settimane fa dalla maestra di Attività Alternativa (con la quale sta facendo un interessante percorso di educazione alla salute). La ricerca, ovviamente assegnata per tempo e saltata fuori ieri per oggi, ha trascinato dentro pure me: “Mamma, ora come faccio? Mi devi aiutare!”. Ok! UNO – posto che sull’inquinamento si potrebbe scrivere per giorni… e figuriamoci sui problemi di salute ad esso connessi, DUE – tenendo conto che mia figlia è in terza elementare e TRE – senza trascurare il poco tempo a disposizione… Abbiamo deciso di affrontare la sfida in modo differente.

Prima di tutto ci è sembrato insensato andare a frugare in rete, con il rischio di trovare tante di quelle informazioni da andare in tilt (mi è bastato mostrarle tutto ciò che è saltato fuori inserendo la chiave di ricerca “inquinamento-salute”), poi abbiamo dovuto fare anche i conti che il poco tempo a disposizione (ricerca delle informazioni e la fatica di doverle poi scrivere rielaborando il tutto). Così ho pensato ad una soluzione ludico e creativo (ma anche ricreativa). A lei piace molto fare lapbook in questo periodo, ama incollare ritagliare e trafficare con la carta, disegna con piacere e, a scuola, sta imparando a riassumere e a estrapolare da un testo le informazioni più importanti. Così ho cercato un mio libro di scienze che trattava in modo semplice ma preciso l’argomento “inquinamento” e poi noi, ragionandoci su, abbiamo fatto il resto (io facendo domande opportune… lei ragionando e elaborando le frasi da scrivere). Ecco come abbiamo fatto:

  1. Abbiamo diviso a metà un foglio A3 e scritto nella parte esterna davanti (con apertura a destra a mo’ di libro) il titolo scelto “LA SALUTE e L’INQUINAMENTO” collegando poi con tre frecce gli elementi maggiormente colpiti: AriaAcquaSuolo.image
  2. Poi abbiamo lavorato all’interno del nostro LapBook inserendo un piccolo trafiletto centrale introduttivo sull’argomento.
  3. Abbiamo ritagliato 3 rettangoli su carta quadrettata e inserito in ciascuno le CAUSE che creano inquinamento dell’elemento naturale interessato (spiegando brevemente in che modo ciascun elemento può essere messo a rischio inquinamento dai comportamenti umani).
  4. Sotto ogni rettangolino (apribile perché bloccato sul lato superiore dal nastro adesivo) abbiamo invece scritto quali EFFETTI l’inquinamento può produrre sull’ambiente proprio in riferimento alla salute (ad esempio, inquinamento del suolo –> cibi avvelenati…). In questa sezione abbiamo lasciato lo spazio necessario per inserire, eventualmente, anche le patologie interessate.
  5. Sotto ogni blocco abbiamo collegato una nuvoletta delle SOLUZIONI: come affrontare il problema? Cosa possiamo fare? (ad esempio, per l’inquinamento del suolo “Eliminare le sostanze tossiche e riciclare”).
  6. E finamelmente la parte più rilassante: illustrazioni, sfondi e decori!image

Tempo di ideazione e realizzazione: due ore!

Il lavoro è stato fatto a casa ma non vedo di riproporlo anche in classe. In questo caso sarebbe interessante operare per gruppi di lavoro e utilizzando fonti di ricerca diverse.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...